Finanziamenti

In questa sezione si possono trovare informazioni in merito a contributi e ad altre forme di agevolazioni per le imprese promosse a livello locale, provinciale, regionale, nazionale e comunitario.

L'obiettivo è quello di offrire un'informazione di base, puntuale, utile e sintetica che consenta una consultazione semplice e agevole e che permetta una valutazione comparata tra i diversi incentivi esistenti per la creazione d’impresa.

Per specifici progetti di investimento potrebbero essere disponibili presso lo Sportello Punto Nuova Impresa (Tel. 0372/490276) ulteriori agevolazioni non citate in queste pagine.

CREAZIONE DI NUOVA IMPRESA
  • BANDO NUOVA IMPRESA 2022

    Regione Lombardia e il Sistema Camerale lombardo, per favorire la ripresa e il rilancio dell’economia lombarda duramente colpita dalla pandemia Covid 19, attivano lo sportello 2022 del bando “Nuova Impresa” finalizzato a sostenere l’avvio di nuove imprese e l’autoimprenditorialità, anche in forma di lavoro autonomo con partita IVA individuale, anche quale opportunità di ricollocamento dei soggetti fuoriusciti dal mercato del lavoro, attraverso l’erogazione di contributi sui costi connessi alla creazione delle nuove imprese.

    Scadenza: 31 marzo 2023

    Bando approvato con determinazione D.O. n. 29/2022 del 14 marzo 2022. 

    Contatti: Chiarimenti e assistenza sui contenuti del Bando e sulla procedura di presentazione domande scrivere a territorio@lom.camcom.it; Problemi tecnici di natura informatica - Infocamere tel. 049.2015215

  • ON - OLTRE NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

    "ON - Oltre Nuove imprese a tasso zero" è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

    Finanzia le imprese micro e piccole imprese, composte in prevalenza o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età, con progetti di investimento che puntano a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.

    Le agevolazioni prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

  • PSR 2014-2020 (FEASR): Giovani agricoltori

    L’aiuto è concesso sotto forma di premio di primo insediamento ai giovani agricoltori come pagamento forfettario in due rate. L’importo del premio, in relazione alla zona dove è ubicata l’azienda in cui avviene il primo insediamento, è di:

    - € 50.000 in zone svantaggiate di montagna;
    - € 40.000 in altre zone.

    Per informazioni e segnalazioni relative alle presenti disposizioni attuative

    Responsabile di Operazione: Luca Zucchelli, e-mail: luca_zucchelli@regione.lombardia.it, tel. 02/6765.4599

    Referente tecnico: Stefania Silvestri, e-mail: stefania_silvestri@regione.lombardia.it, tel. 02/6765.2916.

IMPRESE CREATIVE
  • FONDO IMPRESE CREATIVE

    Fondo imprese creative, promosso dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero della Cultura, è l’incentivo nazionale che finanzia i progetti nel settore culturale e creativo proposti da micro, piccole e medie imprese, nuove o già avviate.

    La misura favorisce gli investimenti fino a 500.000 euro in attività culturali e artistiche, anche relativi al settore audiovisivo (tv, cinema e contenuti multimediali), al design, ai festival, alla musica, alla letteratura, alle arti dello spettacolo, al software e ai videogiochi, nonché all’architettura, agli archivi, alle biblioteche, ai musei e all’artigianato artistico.

    Il Fondo, attraverso finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto, punta a valorizzare nuova imprenditorialità in settori in cui il Made in Italy eccelle per idee e creatività.

    Sono finanziabili anche interventi che prevedono la collaborazione delle PMI creative con le imprese di altri settori produttivi, nonché con le università e gli enti di ricerca.


    A chi è rivolto

    L’incentivo è rivolto alle micro, piccole e medie imprese creative, già costituite o di nuova costituzione, con sede in Italia. Anche le persone fisiche possono presentare domanda di finanziamento, con l’impegno di costituire una nuova impresa creativa dopo l’eventuale ammissione alle agevolazioni.


    Possono chiedere le agevolazioni:

    - imprese creative
    - imprese non creative operanti in qualunque settore che partecipano a progetti con imprese creative
    - team di persone fisiche che vogliono costituire un’impresa creativa, purché la costituzione avvenga entro 60 giorni dalla comunicazione di ammissione alle agevolazioni


    Presentazione delle domande

    La domanda può essere compilata e presentata in base al seguente calendario:

    - Dal 13 giugno 2022 ore 10: Accreditamento delle imprese non residenti nel territorio italiano. Per le imprese italiane non è necessario l'accreditamento.
    - Dal 20 giugno 2022 ore 10: Compilazione online delle domande.
    - Dal 5 luglio 2022 ore 10: Invio online delle domande.

    Invitalia, che si occupa della gestione del Fondo, mette a disposizione un servizio di accompagnamento per la corretta presentazione delle richieste di finanziamento.


    Per saperne di più

    Telefona: 848.886.886 (lunedì – venerdì dalle 9:00 alle 18:00)

    Scrivi

    Accedi all’area riservata per chiedere informazioni

IMPRENDITORIA FEMMINILE
  • FONDO IMPRESA FEMMINILE

    A partire da maggio prende il via il Fondo impresa femminile che incentiva le donne ad avviare e rafforzare nuove attività per realizzare progetti innovativi nei settori dell’industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, servizi, commercio e turismo.

    Il Fondo sostiene le imprese femminili di qualsiasi dimensione, già costituite o di nuova costituzione, con sede in tutte le regioni italiane.

    Anche le persone fisiche possono presentare domanda di finanziamento, con l’impegno di costituire una nuova impresa dopo l’eventuale ammissione alle agevolazioni.

    La misura si rivolge a quattro tipologie di imprese femminili:

    - cooperative o società di persone con almeno il 60% di donne socie
    - società di capitale con quote e componenti degli organi di amministrazione per almeno i due terzi di donne
    - imprese individuali con titolare donna
    - lavoratrici autonome con partita IVA.

    Le domande per richiedere contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati potranno essere presentate secondo il calendario delle date di apertura degli sportelli:

    - per l’avvio di nuove imprese femminili o costituite da meno di 12 mesi la compilazione delle domande è possibile dalle ore 10 del 5 maggio 2022 mentre la presentazione a partire dalle ore 10 del 19 maggio 2022;
    SPORTELLO CHIUSO PER ESAURIMENTO FONDI

    - per lo sviluppo di imprese femminili costituite oltre 12 mesi la compilazione delle domande è possibile dalle ore 10 del 24 maggio 2022 mentre la presentazione a partire dalle ore 10 del 7 giugno 2022.
    SPORTELLO CHIUSO PER ESAURIMENTO FONDI

    Gli sportelli online per la presentazione delle domande saranno gestiti da Invitalia per conto del Ministero dello sviluppo economico.